Ultime News

Essere Santi nel quotidiano. Mostra su Don Giovanni Folci

No comments

Dall’11 al 24 marzo abbiamo la fortuna di ospitere la Mostra su Don Giovanni Folci, nella nostra casa di Como, in via Borgovico.
Spesso Papa Francesco ci invita a vivere la nostra fede come in un “ospedale da campo”, così che Dio possa arrivare dove l’uomo ne ha bisogno.
Dando un’occhiata alla mostra e al video introduttivo che l’accompagna non possiamo non riconoscere l’applicazione di questo invito in Don Folci.
Un’applicazione quotidiana, senza farsi limitare dagli eventi, ma, anzi, sfruttandoli.
Quante volte ci troviamo a lamentarci di occasioni mai avute o perse? Quante volte, dentro di noi, pensiamo che la nostra carriera sarebbe stata migliore solo se….? La nostra vita sarebbe stata migliore sole se…?
Tutti questi dubbi o illazioni vengono spazzati via quando si guarda a Don Folci.
Per 50 anni parroco di una parrocchia di 300 anime, tra contadini e migranti. Militare e prigioniero nel lagher di Celle durante la Prima Guerra Mondiale. In ogni situazione il suo agire era guidato da quanto disse il giorno che entrò in seminario: “Signore voglio essere Santo, gran Santo!”
Un uomo, un sacerdote, un santo che ci sta invitando a condividere un cammino di santità fatto di azioni quotidiane. Vivere e guardare il quotidiano con amore. Amore di Dio, amore per Dio.
Don Folci ci invita ad essere i santi della porta accanto, quelli a cui la gente guarda per avere un conforto, per avere un aiuto, per un semplice sorriso.
Una mostra da visitare e una figura umana da scoprire per imparare anche noi a camminare verso la santità quotidiana.
Non ce lo aspettavamo e Don Folci è venuto a trovarci. Così come fa Dio, è entrato nella nostra casa e noi abbiamo aperto le porte a lui, perché venga conosciuto e il suo carisma di cammino verso la santità rimanga vivo.
Passate a visitare la mostra, noi e don Folci vi aspettiamo.
Visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 18. Chiedere in reception.

Elena TambiniEssere Santi nel quotidiano. Mostra su Don Giovanni Folci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *